BISCEGLIE 15 GIORNI GRUPPO FACEBOOK

Bisceglie. Dal 13 al 19 marzo la “Settimana del Cervello”
Archiviato in: Iniziative Culturali

settimana cervelloUna settimana dedicata alla sensibilizzazione di giovani, adulti e anziani sull’importanza della conoscenza del più complicato e sconosciuto organo del nostro corpo: il cervello. È la Settimana Mondiale del Cervello, campagna coordinata dalla European Dana Alliance for the Brain in Europa e dalla Dana Alliance for Brain Initiatives negli Stati Uniti che quest’anno si svolge tra il 13 e il 19 marzo. L’iniziativa coinvolge come ogni anno psicologi, neuroscienziati e altri professionisti del settore della salute. In Italia l’evento è animato da Hafricah.NET, portale di divulgazione neuroscientifica e partner ufficiale della Dana Foundation, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi e di moltissime istituzioni pubbliche e private.

Tra il 13 e il 19 marzo tutto lo stivale – isole comprese – sarà animato da una serie di eventi completamente gratuiti a tema cervello che testimoniano l’entusiasmo di singoli professionisti, associazioni, centri di ricerca, cultori della materia, appassionati, pazienti, insegnanti. In programma oltre trecento appuntamenti in più di centocinquanta città italiane: laboratori interattivi, screening, mostre, cineforum, dibattiti, tour guidati nei centri di ricerca e tanto altro.

L’obiettivo è rendere accessibili ai cittadini i dati della ricerca neuroscientifica, per sensibilizzare al mantenimento di una buona salute cerebrale e all’assunzione di corrette abitudini quotidiane, indispensabili per prevenire malattie.

Anche a Bisceglie è stato possibile organizzare un evento riguardante la tematica della Malattia di Alzheimer. Il giorno 16 Marzo presso il Palazzo Tupputi alle ore 17.30 l’associazione Alzheimer Bari ha organizzato una tavola rotonda sul tema a cui seguirà, anche nei giorni 17 e 18 Marzo, la mostra “Tutto il possibile” della pittrice Franca Maria Ricco, colpita dalla Demenza di Alzheimer e scomparsa nel 2013. Tale mostra-percorso spiegherà quanto la demenza abbia inciso, negli anni, nella produzione pittorica dell’artista barese recentemente scomparsa.

Dopo i saluti del Sindaco, avv. Francesco Spina, interverranno il prof. Nicola Colabufo, Dipartimento di Farmacia Università Aldo Moro – Bari, che illustrerà l’importanza dei biomarkers nella diagnosi precoce della Malattia di Alzheimer, in particolare del Test C4D; il dott. Pietro Schino, presidente dell’associazione Alzheimer Italia – Bari, che presenterà le attività svolte dalla medesima ed il ruolo che riveste nel territorio barese; la dott.ssa Katia Pinto, vicepresidente dell’associazione Alzheimer Italia che esporrà la relazione tra arte e demenza. Modera l’evento il dott. Tommaso Fontana.

L’obiettivo è rendere accessibili ai cittadini i dati della ricerca neuroscientifica, per sensibilizzare al mantenimento di una buona salute cerebrale e all’assunzione di corrette abitudini quotidiane, indispensabili per prevenire tali malattie.

L‘evento è stato realizzato dall’Associazione Alzheimer di Bari, in collaborazione con Lions Club, Anteas e Associazione culturale “Spazio Libero” di Bisceglie, grazie al patrocinio della Città di Bisceglie, della Provincia BAT e dell’ASL BT.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il dott. Mauro Di Pierro, organizzatore del presente evento,  al seguente numero di telefono 3477082214


Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS