BISCEGLIE 15 GIORNI GRUPPO FACEBOOK

BISCEGLIE PREMIA MARTA CAPURSO, LA FINANZIERA PIU’ VELOCE SUL GHIACCIO
Archiviato in: Sport

FRANCESCO SPINA_MARTA CAPURSO_ENZO DI PIERRO_3132Le brillano gli occhi quando entra nella Sala Consiliare del Comune di Bisceglie. Quasi incredula che quei due splendidi lampadari siano stati accesi per lei, come nelle occasioni solenni.

Ma è una solennità sobria quella manifestata dal Sindaco, Francesco Spina e dall’assessore al turismo Enzo Di Pierro, una solennità familiare che mette a suo agio, dopo pochi istanti, Marta Capurso, campionessa olimpionica di Short Track; una medaglia di Bronzo alle Olimpiadi Invernali di Torino 2006 che mostra con orgoglio, ma anche con quella umiltà dignitosa che le hanno trasmesso il suoi genitori di origine biscegliese, mamma Laura e papà Mimmo, emigrati a Torino negli anni ’60.

A Marta la Città di Bisceglie ha consegnato, nel pomeriggio di giovedì 27 agosto, un riconoscimento che vale una cittadinanza onoraria: un bassorilievo che, come ha sottolineato il primo cittadino, “evocando immagini care alla tradizione biscegliese, rafforza il legame affettivo che la città ha dimostrato nei confronti di Marta per i suoi successi sportivi”.

Del medesimo tenore l’intervento dell’assessore Di Pierro, che ha sottolineato come “la riscoperta della cultura locale, donando lustro alla città, costituisce motivo di orgoglio per i genitori emigrati, i quali oggi gioiscono per la soddisfazione dei traguardi raggiunti dalla loro figlia”.

FOTO DI GRUPPO CON I FAMILIARI DI MARTA CAPURSO_3137Marta Capurso, classe 1980, ha lasciato l’attività agonistica l’anno scorso per dedicarsi al suo lavoro di finanziera presso l’aeroporto di Torino Caselle, ma porta in eredità al mondo sportivo nazionale un palmares di vittorie di tutto rispetto: un’attività agonistica avviata nel 1995 con l’ingresso nella Nazionale “A” di Short Track, che già nel 1997 la vede primeggiare al World Racing di Montreal in Canada. Da quel momento in poi una serie di successi costella la sua carriera, fino al fatidico Bronzo Olimpico di Torino 2006, celebrata quale “centesima medaglia azzurra”.

ALBO D’ORO DI MARTA CAPURSO

Giochi Olimpici 3° Torino 2006 Staffetta

2005/2006

1° – Campionati Europei – Krynica (POL) – Staffetta /relay

2° – Campionati Europei – Krynica (POL) – 1500 metri

3° – Campionati Europei – Krynica (POL) – 1000 metri

2004/2005

3° – Coppa del Mondo – Harbin (CHN) – 500 metri

3° – Coppa del Mondo – Madison (USA) – 1500 metri

2° – Campionati Europei – Torino – 500 metri

2° – Campionati Europei – Torino – 1500 metri

3° – Campionati Europei – Torino – Overall

2003/2004

2° – Campionati Mondiali – Goteborg (SWE) – 500 metri

3° – Campionati Mondiali – Goteborg (SWE) – 3000 metri

2° – Campionati Europei – Zoetermeer (NED) – Staffetta/relay

2° – Campionati Europei – Zoetermeer (NED) – 3000 metri

3° – Campionati Europei – Zoetermeer (NED) – 1500 metri

3° – Campionati Europei – Zoetermeer (NED) – Overall

2002/2003

1° – Campionati Europei – St.Pietroburgo (RUS) – Staffetta/relay

2° – Campionati Europei – St. Pietroburgo (RUS) – 1000 metri

2001/2002

1° – Campionati Europei – Grenoble (FRA) – Staffetta / Relay

3° – Campionati Europei – Grenoble (FRA) – 500 metri


Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS