BISCEGLIE 15 GIORNI GRUPPO FACEBOOK

Jesus (due atti unici sulla figura di Cristo, scritti e diretti da Tonio Logoluso)
Archiviato in: Spettacolo

Jesus locandinaTredicesimo appuntamento con Scena 84 al Teatro Don Luigi Sturzo di Bisceglie: domenica 22 Marzo, alle ore 18, la Compagnia Teatro delle Onde presenta Jesus, due atti unici sulla figura di Cristo, scritti e diretti da Tonio Logoluso, interpretati da Tonio Logoluso e Mattia Galantino, con le musiche originali composte da Nico Arcieri ed eseguite dal vivo dallo stesso Nico Arcieri (pianoforte e percussioni) e Giovanni Astorino (violoncello), bassista di Caparezza.

 

Il rapporto con un passato che non è mai tale (la modernità di Cristo è e resterà sempre assoluta), gli insegnamenti di una vita che hanno abbracciato il reale e il divino sottolineando la fondamentale importanza della dignità e il valore sacrale della coscienza, fanno sì che di fronte all’universo Cristo ci sia, oltre a un grande timore reverenziale, il desiderio di conoscere il più possibile gli aspetti legati alla personalità di un uomo che ha vissuto, sofferto e conosciuto, restando per tutti un riferimento unico e irripetibile.

 

Nel primo atto unico: “Lo spaventapasseri”, la figura di Cristo è visualizzata e tratteggiata in forma allegorica attraverso una fiaba musicale per strumenti e due voci recitanti, dove gli animali di una fattoria danno vita ad una serie di racconti che presentano, attraverso la metafora, argomenti e parabole del Vangelo (figliol prodigo, buon samaritano, emorroissa, seminatore, mercanti nel tempio ecc.) con Jimmy, lo spaventapasseri, a simboleggiare la figura di Cristo.

         I due attori danno vita ai tanti personaggi contenuti nel testo sostenuti dalle musiche originali suonate dal vivo, in una pièce ricca di suggestione ed emozioni che ben si adatta a tutte le età per la forma della fiaba, per l’altezza dell’argomento e per la vivacità dei dialoghi e dei commenti musicali.

Il secondo atto unico: “Perché mi hai abbandonato?”, è  invece un monologo che affronta gli ultimi istanti dell’esistenza di Cristo, che ripone la sua anima e i suoi pensieri a suo Padre rivedendo e commentando ad alta voce tutta la sua vita prima di morire, in un confronto immaginario e in un accorato appello di grande emotività.

         I biglietti dello spettacolo sono in vendita fino a domenica mattina presso Vesparossa Store in Via Petronelli 15, da domenica pomeriggio presso il botteghino del teatro. Per informazioni: 345 6394314 


Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS