BISCEGLIE 15 GIORNI GRUPPO FACEBOOK

OPEN COSMAI, TRIONFO DI MARINA SHAMAYKO
Archiviato in: Sport

finaliste con familiari CosmaiLa 25enne russa, da anni residente a Roma, si aggiudica il torneo nazionale femminile con montepremi di 5mila euro imponendosi in finale su Anna Floris per 7/5, 6/3. Soddisfazione per l’ottimo esito della manifestazione da parte della Polisportiva Sporting Club.

 La 25enne Marina Shamayko, giocatrice russa ma ormai italiana d’adozione, iscrive il proprio nome nell’albo d’oro del “Memorial Sergio Cosmai”, la cui 28esima edizione si è conclusa in maniera esaltante sui campi dello Sporting Club. In fondo ad un match incerto e combattuto, dinanzi alla cornice di pubblico più numerosa nella storia del torneo biscegliese, la Shamayko (n. 3 del torneo, attuale n. 445 del ranking Wta) ha prevalso per 7/5, 6/3 in 80’ di gioco sulla principale testa di serie, la 31enne Anna Floris (n. 309 al mondo), finalista già lo scorso anno.

Spina premia Shamayko bsIl set inaugurale è stato scandito da un equilibrio pressoché costante, contraddistinto da ben cinque break: decisivo quello ottenuto dalla russa all’undicesimo gioco, sul 5/5, prima di conservare il proprio turno di battuta. Medesimo cliché in avvio di secondo parziale, con le due rivali pronte a strapparsi vicendevolmente il servizio. Nel prosieguo, però, la Shamayko mostrava maggiore concentrazione e sangue freddo ottenendo due break fondamentali al quinto ed al settimo game, in virtù dei quali si dirigeva verso il definitivo trionfo per il 6/3 finale. Nell’albo d’oro dell’Open nazionale sulla terra rossa biscegliese, anche quest’anno dotato di un montepremi di 5mila euro, la Shamayko succede a Corinna Dentoni.

Al termine della finale si è svolta una ricca cerimonia di premiazione, nel corso della quale le due finaliste hanno più volte rimarcato l’eccellente organizzazione del torneo. Di particolare risalto, inoltre, gli interventi del sindaco di Bisceglie Francesco Spina e dei familiari di Sergio Cosmai. Presenza assai gradita è stata anche quella di Andrea Pellegrino, il sedicenne talento del tennis azzurro – biscegliese doc e cresciuto proprio nel vivaio dello Sporting Club – recente trionfatore all’Avvenire di Milano.

Marina Shamayko finaleViva soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione è stata infine espressa dallo staff organizzatore, capeggiato dal presidente della Polisportiva Sporting Club, Giovanni Nacci, e dal direttore del torneo, Renato Monterisi, assistiti dal giudice arbitro Pino Di Mango.

 

 

Open Cosmai (€ 5.000, terra), finale: Shamayko (3) b. Floris (1) 7/5, 6/3. 


Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS