BISCEGLIE 15 GIORNI GRUPPO FACEBOOK

Unione Calcio, derby a Terlizzi contro la Vigor Trani
Archiviato in: Sport
Fabio Moscelli (foto Sergio Porcelli)

Fabio Moscelli (foto Sergio Porcelli)

Gli azzurri ospiteranno la compagine tranese sul sintetico dell’impianto di Terlizzi, in una sfida che si preannuncia ricca di spunti

È tempo di derby per l’Unione Calcio, che domenica sarà di scena sul sintetico del “Comunale” di Terlizzi, dove ospiterà la Vigor Trani, nel match in programma per la ventiduesima giornata di campionato (fischio d’inizio ore 15).

L’obiettivo degli azzurri è riscattarsi dopo la beffarda sconfitta di Vieste (1-0), gara decisa dal rigore vincente di Rocco Augelli, al termine di una buona prova dei biscegliesi, che però hanno peccato di incisività sotto porta. “È una sconfitta che brucia ancora perché immeritata – commenta l’azzurro Fabio Moscelli -. Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, in cui avevamo la sensazione di poter sbloccare la gara da un momento all’altro. Tuttavia ci è mancata un pizzico di cattiveria sotto porta e, dopo il vantaggio del Vieste, è subentrato un po’ di nervosismo. Non c’è tempo per recriminare, però, per questo alla ripresa dei lavori abbiamo fatto quadrato, concentrandoci esclusivamente sulla gara contro il Trani”.

Domenica, a Terlizzi, gli azzurri dovranno vedersela con uno dei gli avversari più affamati ed in forma del torneo. Imbattuta nel 2017, la Vigor Trani, con la nuova proprietà, ha allestito una compagine grandi firme per puntare alla salvezza, dopo un travagliato girone d’andata, disputato dai ragazzi della Juniores. “Il Trani può contare su un buon organico e su stimoli importanti, quale il raggiungimento della salvezza – continua Moscelli -. Noi, però, ci siamo prefissati di dare il massimo in queste nove gare restanti, quindi andremo in campo per vincere. Nel calcio contano i risultati, perciò di una stagione conta la fine. Affrontare senza la giusta concentrazione questo segmento finale di campionato ci farebbe correre il rischio di vanificare quanto di buono abbiamo fatto sinora, e questo non sarebbe perdonabile”.

Il buon cammino nel nuovo anno ha consentito alla compagine tranese del tecnico Giacomo Pettinicchio di abbandonare l’ultima piazza della graduatoria, salendo a quota 15 punti. Nel turno precedente i biancazzurri hanno superato per 3-0 la Molfetta Sportiva, trascinati dalla doppietta di Pasquale Trotta, capocannoniere del torneo con 15 centri, a cui ha fatto seguito l’acuto di Telera. Lo stop di Vieste, invece, ha inchiodato i biscegliesi a quota 28, con un margine di sei punti dalla zona playoff. Sebbene la matematica salvezza sia l’obiettivo primario del sodalizio azzurro, Fabio Moscelli non nasconde ambizioni di alta graduatoria. “Abbiamo il dovere di credere nel quinto posto – dice – perché è alla nostra portata e darebbe giusto lustro ad una stagione da protagonisti. Questa squadra ha intrapreso un percorso importante, il cui punto più alto è stato dato dal raggiungimento della finale di Coppa. L’esito di quella gara credo possa essere il sunto di questa stagione. Ci è mancata, infatti, un po’ di fortuna in più di una circostanza, ma il mio giudizio non può che essere positivo. Proprio per questo bisogna restare concentrati e provare a chiudere in bellezza”.

Nessuno squalificato per Unione Calcio e Vigor Trani, mentre tra gli azzurri si prospetta il recupero di Antonio Caprioli e Sergio Quercia. L’incontro sarà diretto da Angelo Tomasi della sezione di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Danilo Maci (Lecce) e Andrea Bizio (Casarano).

 

Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro, con accesso gratuito per donne ed under 14. 


Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML ValidoQuesto sito usa Wordpress CMS